Int. N° 277/2014/676 – Soccorso persona

Segnalazione pervenuta dalla Centrale 115 di Trento alle ore 19:00 per il soccorso ad un ragazzo disperso nel fiume Sarca, nel tratto compreso tra la zona industriale di Arco e la centrale idroelettrica di Torbole

Dalla caserma di Arco uscivano 5 mezzi con dieci vigili, mentre veniva allertato anche il Corpo di Nago – Torbole, competente per territorio, e il Corpo di Riva del Garda, che interveniva con la squadra per soccorsi fluviali. Nel frattempo, da Trento partiva l’elisoccorso con due Vigili del Fuoco sommozzatori del Corpo Permanente.

Giunti sul posto si provvedeva a supportare le squadre dei corpi di Riva del Garda, Nago-Torbole e il nucleo sommozzatori dei Vigili del Fuoco di Trento nella ricerca di un ragazzo scomparso.

Le ricerche venivano eseguite su tutta la zona segnalata, sino alle foci del fiume Sarca.

Inseguito venivano trovate delle tracce nella zona della centrale Idroelettrica, pertanto veniva allertato il reperibile della centrale idroelettrica per permettere di abbassare il livello dell’acqua. Grazie all’ausilio dei sommozzatori, veniva caricata la salma sulla moto d’acqua del corpo dei Vigili del Fuoco Volontari di Riva del Garda.

Alle ore 22:00  si levava dunque il servizio.

Sul posto: C.C. Radiomobile Riva del Garda, Elisoccorso, 118 Trentino Emergenza Nucleo Sommozzatori Corpo Permanente Vigili del Fuoco Trento, Corpo Vigili del Fuoco Volontari Riva del Garda e Nago – Torbole.

I commenti sono chiusi.