Carro Aria Iveco Daily

In fase di costruzione   

 

Descrizione:

Il Carro Aria è la seconda Partenza del Corpo di Arco per quanto riguarda incendi di abitazioni e industriali, poiché il suo caricamento è basato principalmente sulla protezione delle vie respiratorie dei vigili del fuoco con particolari attrezzature (autorespiratori) . Acquistato grazie al contributo della Provincia, è di proprietà dell’Unione Distrettuale di Riva del Garda, in comodato d’uso al Corpo di Arco, ma a disposizione, per ogni intervento, su tutto il territorio distrettuale. Questo automezzo è andato a sostituire il vecchio carro aria Fiat Ducato, acquistato dal comune di Arco verso la fine degli anni 80, ancora di proprietà del corpo ma riconvertito in carro Acqua. Questo mezzo è dotato di un ampio spazio interno con scrivania, computer e radio per la logistica di grandi interventi come incendi industriali o coordinamento delle squadre di ricerca.

La dotazione di questo mezzo è formata principalmente da 15 autorespiartori pronti all’uso, con annesso materiale di riserva, tra cui 40 bombole di aria a 300 Bar e 15 maschere, tute NBCR per interventi con sostanze pericolose, tute alluminizzate per l’avvicinamento al fuoco, un sacco SAF, attrezzatura per soccorrere eventuali persone intrappolate in mezzo al fumo come maschere e cappucci per la respirazione e sacchi-barella per una rapida evacuazione. Vi è presente anche un carrello AirLine che tramite un’apposita tubazione consente all’operatore di passare in spazzi molto stetti pur proteggendo le vie respiratorie senza l’ingombro dell’autorespiratore. Vi sono anche dispositivi che rendono piu agevoli le fasi di ricerca, come “fili d’arianna” e sacchi corda personali per indicare la via di fuga e Autoroll per mettere fisicamente in collegamento i vari operatori mantenendo comunque la libertà di movimento e 4 torce a Led antideflagranti.

 

 

DSC_2808 DSC_2815 DSC_2787