Archive for the ‘Servizi tecnici’ Category

Int. N° 63/2014 – Recupero autovettura

martedì, febbraio 11th, 2014

Segnalazione pervenuta da un privato alle ore 04:00 per un auto rimasta bloccata dalla neve in Loc. S. Giovanni al Monte.

Dalla caserma partivano 4 vigili con autocarro Mercedes Unimog e fuoristrada Land Rover Defender 90.

Giunti sul posto si provvedeva ad ancorare l’autoveicolo per mezzo di verricello al automezzo Unimog  e far rimettere sulla sede stradale l’autoveicolo.

Constatando la troppa neve si provvedeva ad agganciare tramite l’apposita sbarra da traino l’autoveicolo al nostro fuoristrada per aiutare l’automezzo nella continuazione del percorso.

Alle ore 05:00 si lasciava l’automezzo sulla strada dove vi era meno rischi e si provvedeva al rientro in caserma.

1604927_410265002441833_1691763769_n 1779039_605263539546945_1831413016_n

 

Int. N° 718/2013 – Straripamenti

venerdì, dicembre 27th, 2013

Segnalazione pervenuta da privato, alle ore 17:05, per allagamento.

Dalla caserma partivano 3 vigili con automezzo fuoristrada Land Rover 90.

Giunti sul posto si notava che l’acqua proveniente da un canale era guidata verso l’ingresso sotterraneo.

L’acqua non incanalata dalla tubazione seguiva il normale corso della strada ciottolata e si riconnetteva all’uscita del condotto interrato, sotto la stessa strada.

A valle dell’entrata della tubazione, l’uscita dava sulla strada, ed era posta in modo da essere a 90 gradi rispetto alla direzione di arrivo dell’acqua nello stesso. A causa di questa curva e dell’eccessiva pioggia, l’acqua, uscendo con una certa pressione, creava un getto sufficientemente potente da entrare in buona parte nel podere del richiedente ed allagare le sottostanti campagne e strade. La potenza dell’acqua era tale che anche l’acqua in discesa sulla sede stradale era deviata in campi e strade sottostanti.

Finite le eccessive precipitazioni, l’acqua riprendeva in gran parte il corso predestinato, seguendo il canaletto sul corso della strada, per finire successivamente in un altra grata e defluire nel suo normale fosso. Nei pressi di questa grata, si constatava che il canaletto, anche dopo il grosso della pioggia, era appena sufficiente a portare l’acqua nella grata sopra citata, e metà di questa invadeva il corso di un altra strada ciottolata, seguendola verso valle.

Alle ore 17:37 si provvedeva quindi al riordino dell’attrezzatura e ad un’ultima ispezione prima di levare il servizio.

Int. N° 332/2013 – Fughe di gas

sabato, giugno 29th, 2013

Segnalazione pervenuta dalla centrale 115 di Trento, alle ore 16:50, per una fuga di gas in via Capitelli.

Dalla caserma dei vigili del fuoco volontari di Arco, partivano 2 vigili con furgone celere Mercedes Vito.

Giunti sul posto si percepiva un forte odore di gas, per questo motivo si controllavano i vari contattori del gas presenti sulla strada delle varie abitazioni con esito negativo. In via Monte Baldo invece  l’odore del gas presente era molto più intenso e per questo si verificava se nella cantina della casa dove erano situate le caldaie,  e nei vari appartamenti che erano serviti con bombole ci fossero delle perdite, ma il controllo diede risultato negativo.

Si allertava quindi l’AGS per fare un controllo accurato sulla  rete e per avere delucidazioni sulla presenza dei vari contatori e del percorso della linea del metano. Giunto il personale dell’AGS si procedeva con gli stessi a controllare la presenza del gas in tutta Via Monte Baldo, all’incirca metà via, in prossimità di un entrata su una proprietà privata, l’odore di gas era maggiormente intenso e si controllava all’interno ove si trovava un bombolone di circa un 1,20mt per un diametro di 1mt, queste bombole risultavano senza valvole, tramite esplosimetro si riconduceva l’odore molto intenso a quest’ultimo. I tecnici dell’AGS provvedevano a montare dei tappi in  modo da chiudere la fuori uscita di gas.

Una volta terminato, alle ore 17:15, si faceva ritorno in caserma.

Sul posto: Corpo Vigili del Fuoco Volontari  Riva del Garda , C.C. Arco, Tecnici AGS e il responsabile del gas AGS della zona.

Int. N° 188/2013 – Crollo soletta

lunedì, aprile 15th, 2013

Segnalazione pervenuta da  VV.F. Volontari di Riva del Garda alle ore 09:23, per il crollo di un solaio di un capannone della struttura Expo collocata in località Baltera di Riva del Garda.

Dalla caserma dei vigili del fuoco volontari di Arco,  partivano 2 vigili con l’autoscala Daimler Metz.

Giunti sul posto si provvedeva a supportare i colleghi del corpo dei VV.F. Volontari di Riva del Garda nella ricerca di eventuali persone rimaste intrappolate sotto il solaio collassato. Una volta appurato che non vi erano persone incastrate sotto le macerie,  si supportava il personale sanitario del Trentino Emegenza nella stabilizzazione dei feriti.

Alle ore 11:10 si faceva ritorno in Caserma.

Sul posto: CC radiomobile di Arco, Commissariato di P.S., CC Radiomobile di Riva del Garda, Ispettorato del lavoro, Croce Bianca e Trentino Emergenza 118, Elisoccorso per il trasporto dei feriti  .