L’organizzazione del Corpo

Come qualsiasi attività, anche un Corpo di Vigili del Fuoco deve avere una certa organizzazione per permettere un corretto funzionamento.

Il corpo di Arco suddivide i suoi circa 50 vigili in 5 Squadre, da 7/8 Vigili ciascuna. Innanzitutto, in qualsiasi intervento in cui va presa una decisione, va ricordato che l’anzianità fa grado, per cui il più esperto è ufficialmente il responsabile. Nonostante questa prima e rudimentale organizzazione, ogni Squadra è guidata, sotto l’aspetto formativo e umano, da un Capo Squadra, eletto, come tutte le altre cariche, dall’assemblea del Corpo e che dura in carica 5 anni. Successivamente, si ha che ogni due Squadre deve essere presente un Capo plotone.

Il corpo di Arco si è avvalso di 3 Capi Plotone, sempre eletti dall’assemblea del Corpo. Il compito di questa figura è quella di avere un punto di riferimento per i problemi di ogni giorno, in quanto il Capo Plotone fa parte anche del consiglio Direttivo del Corpo e che quindi può esporre i problemi umani delle persone all’organo decisionale. Avanzando di grado, è presente un Vice Comandante, che fa le veci del Comandante in caso di assenza. A differenza delle altre cariche, il Comandante non viene eletto dall’assemblea, ma viene solo designato dalla stessa, in quanto è il Sindaco che nomina il comandante, in qualità di responsabile del Corpo.

Il Comandante deve essere una persona di affermate competenze in campo interventistico, ma deve essere all’altezza anche nel saper gestire la parte burocratica e sociale del Corpo. A completare il consiglio Direttivo le figure di Segretario, Cassiere e Magazziniere, che in un Corpo come quello di Arco, devono dedicare molto tempo, in quanto siamo una realtà relativamente grande a livello provinciale.

Per incentivare la voglia e la partecipazione di tutti alla vita di Caserma, sono poi stati assegnati altri incarichi ulteriori. Varie Persone si occupano della cura e della gestione di maschere ed auto-protettori, altri controllano l’efficienza degli idranti di tutto il territorio comunale e alcuni seguono la parte informatica e telematica della Caserma. Ulteriori compiti impegnano i vigili nella gestione del vestiario e delle uniformi, del mantenimento della cucina, nella rassegna stampa degli interventi del corpo di Arco o dell’aggiornamento del sito internet e delle email personali.

Nel corpo sono anche presenti Istruttori della Scuola Provinciale Antincendi, dell’Unione Distrettuale e del Gruppo Allievi, che permettono di  portare conoscenze e tecniche nuove a tutti i Vigili.